Hellas Cena
Dirigente medico

Richiedi appuntamento
Specializzazione
  • Dietologia
Contatti
  • .
  • [javascript protected email address]

Istruzione e formazione

  • 1977-1982, maturità classica, liceo (in Grecia), di cui 1981-82 presso la Clyde Savannah High School di Rochester, New York
  • 1988, laurea in Medicina e chirurgia presso l'Università degli studi di Pavia, voto 110/100 cum laude;
  • 1992, specializzazione in Scienze dell'alimentazione con indirizzo Nutrizione clinica presso l'Università degli studi di Pavia, voto 50/50, cum laude, con una tesi dal titolo: "Ruolo dei
    microelementi nel comportamento alimentare: Ferro e Zinco"; 
  • 2000 - 2001, master  Nutritional and Lifestyle Epidemiology” presso la Wageningen Univerisity, Olanda.

Esperienze professionali

  • 1986/1987 ha frequentato il Centro Ricerche sulla Nutrizione Umana e la Dietetica dell'Università di Pavia;
  • 2000-2003,  si è occupata di alimentazione e problematiche nutrizionali dell’uomo in condizioni di microgravità con progetti finanziati dall’ASI (Agenzia Spaziale Italiana).
  • 2000, ha partecipato alla stesura delle linee guida per pazienti affetti da amiloidosi sistemica nell’ambito del trattamento multidisciplinare dell’Amiloidosi presso il Centro di Eccellenza del Policlinico S. Matteo Pavia (Responsabile: professor G. Merlini, P.O.).
  • 2000, ha partecipato nonché coordinato il gruppo che si è occupato della stesura di linee guida pubblicate per una corretta alimentazione in gravidanza con produzione e pubblicazione anche di un “regolo” per il corretto aumento ponderale durate la gravidanza.
  • 2003 si occupa di ricerca e assistenza nutrizionale dei pazienti affetti da grande obesità presso l’Istituto di cura Morelli di Pavia, dove svolge attività clinica nell’ambito della dietetica e
    della nutrizione.
  • 2012, nella posizione di responsabile del laboratorio di Dietetica e Nutrizione Clinica, svolge funzioni didattico-assistenziali presso l’Ambulatorio di Dietologia dell’Unità di Scienza dell’Alimentazione, Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina Sperimentale e Forense dell’ Università di Pavia.
  • 2014, in regime di convenzione, collabora come responsabile per la dietetica e la nutrizione clinica col Centro Provita di Pavia che si occupa della gestione medica dei protocolli di stimolazione ovarica in collaborazione con il centro fertilità procrea di Lugano.
  • 2014, ricercatore a (SSD MED49) e, dal 2017, abilitata per il ruolo di Professore di II fascia.
  • 2019, convenzionata per l'attività clinica IRCCS Maugeri Pavia.

Incarichi accademici e istituzionali 

  • 2019 - 2020, prorettore alla Terza missione dell'Università degli studi di Pavia.
  • Visiting Professor ad Harvard (MGH)
  • membro del Focal Point del Ministero della Salute per l’Agenzia Europea sulla Sicurezza Alimentare (EFSA).

Attività di ricerca

  • Protocollo Nichel”, studio sperimentale di intervento caso-controllo in collaborazione con l'U.O. di Medicina del Lavoro Sezione di Allergologia presso l’ICS Maugeri di Pavia. Lo studio si prefigge di affrontare dal punto di vista nutrizionale la Sindrome Sistemica da Allergia al Nichel (SNAS) e identificare indicazioni dietetiche basate sulla tolleranza individuale. L’obiettivo finale è di sostituire le diete a completa esclusione di interi gruppi di alimenti che, seguite per periodi prolungati, comportano un aumentato rischio di sviluppare stati carenziali o malnutrizione vitaminica-minerale.
  • Valutazione della composizione del microbiota intestinale in pazienti affetti da tiroidite di Hashimoto”, studio osservazionale, presso l’UO di Medicina Interna ed Endocrinologia, a gruppi paralleli, con l’obiettivo di valutare la composizione del microbiota intestinale in pazienti di sesso femminile affetti da tiroidite di Hashimoto e le associazioni con le abitudini alimentari e lo stile di vita.

in collaborazione con il Laboratorio di Dietetica e Nutrizione Clinica dell’Università di Pavia:

  • A.MA.MI. (Alimentazione MAmma e bambino nei primi MIlle giorni), studio osservazionale in collaborazione con la Neonatologia del Policlinico San Matteo con lo scopo di indagare la composizione e lo sviluppo del microbiota intestinale in bambini da 0 a 12 mesi, in associazione allo stile di vita della madre. Lo studio ha lo scopo di individuare combinazioni di fattori di rischio per sviluppo di obesità, uno degli obiettivi prioritari dell’agenda WHO.   I laboratori ICS Maugeri sono coinvolti nell’analisi degli EDCs (endocrine-disrupting chemicals), contaminanti chimici ambientali che possono interferire con il sistema endocrino. I risultati ottenuti da questo studio forniranno informazioni e conoscenze aggiuntive alla teoria dell'obesità indotta dal microbiota e saranno utili anche per condurre specifici programmi d’intervento mirati non solo al periodo peri-concezionale, ma anche a tutta l’età fertile, con l’obiettivo di contrastare la pandemica diffusione di obesità e patologie cronico-degenerative ad essa associate.
  • EVIDENCe-Q (Evaluation VItamin D dEficieNCy QUESTIONNAIRE) - Sviluppo e validazione di un questionario per l’identificazione di soggetti a rischio di carenza di vitamina D. Questo studio osservazionale nasce dalla nozione, ampiamente riportata in letteratura, che la carenza di vitamina D, una condizione ad elevata prevalenza nella popolazione generale, può avere un ruolo nello sviluppo di alcune malattie croniche, quali patologie cardiovascolari e metaboliche, e correla con la mortalità per eventi cardiovascolari maggiori. Obiettivo dello studio è sviluppare e validare un questionario utile per valutare, a livello di screening, l’adeguatezza dei livelli di vitamina D nella popolazione adulta.

Presta servizio in queste sedi

Profili simili


GH4T12Fv7resHnpU