Elisabetta Brugola
Assistente medico

Richiedi appuntamento

Istruzione e Formazione:

  • dall’ottobre 2001 all’ottobre 2002: attività di reparto presso la Divisione di Ostetricia e Ginecologia; sede Azienda Ospedaliera San Paolo (MI);
  • dall’ottobre 2002 all’ottobre 2004: attività di reparto presso la Divisione di Radiologia; sede: Azienda Ospedaliera San Paolo (MI);
  • 2004: Università degli Studi di Milano, laurea in Medicina e Chirurgia – Titolo della tesi: “L’ecografia epatica nelle glicogenosi”, votazione 107/110
  • dal maggio 2005 all’aprile 2009 attività di Diagnostica radioisotopica in vivo, convenzionale e SPET; Diagnostica Mineralometrica Ossea in vivo (MOC); Diagnostica radioisotopica in vivo con Tomografia ad emissione di Positroni; Terapia radiometabolica dei carcinomi tiroidei differenziati e dei carcinomi neuroendocrini e del dolore da metastasi scheletriche; sedi: Università degli Studi (MI), Istituto Europeo di Oncologia (MI), Azienda Ospedaliera San Paolo (MI), Istituto Clinico Humanitas Rozzano (MI).
  • durante il corso di specializzazione ha svolto presso IEO attività di diagnostica in campo oncologico, principalmente per quanto attiene alla patologia della mammella, con prevalente occupazione nella diagnostica PET (ha eseguito e collaborato alla refertazione di oltre 2000 esami PET);
  • presso l’AO San Paolo ha approfondito tematiche e conoscenze inerenti alla diagnostica cardiologica;
  • specializzazione in Medicina Nucleare – Titolo della tesi: “Valutazione FDG-PET della risposta precoce alla chemioterapia nel mesotelioma pleurico maligno mediante l’analisi semiquantitativa con standardized uptake value e total glycolitic volume” votazione 70/70 e lode.

Esperienze lavorative:

Dal  maggio 2010 al dicembre 2010: IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori (MI), divisione di Medicina Nucleare:

  • medico nucleare con rapporto libero professionale, ruolo di assistente.
  • attività di diagnostica in medicina nucleare convenzionale di routine e di ricerca, nella patologia neoplastica dell’adulto e in quella neoplastica e renale del bambino;
  • terapia palliativa del dolore con radiofarmaci;
  • terapia delle patologie della tiroide con radiofarmaci;
  • terapia delle neoplasie neuroendocrine con radiofarmaci.

Dal novembre 2011 a oggi: IRCCS Fondazione Salvatore Maugeri (PV), divisione di Medicina Nucleare:

  • medico nucleare con rapporto a tempo indeterminato, ruolo di assistente;
  • attività di diagnostica in medicina nucleare convenzionale nella patologia neoplastica  e non neoplastica dell’adulto;
  • terapia delle patologie della tiroide con radiofarmaci.

Presta servizio in queste sedi

Profili simili


GH4T12Fv7resHnpU