Embolia

Con il termine embolia si indica un insieme di patologie caratterizzate da una interruzione del flusso sanguigno a livello di vene o arterie dovute a un corpo estraneo insolubile e che si muove (coagulo di sangue, bolla d’aria, grumo di grasso,…). Questi corpi estranei vengono definiti emboli e sono fenomeni molto gravi perché impediscono al sangue di raggiungere importanti organi con conseguenze piuttosto gravi nei casi in cui siano coinvolti cervello, cuore o polmoni.

Le tre tipologie di embolia più frequenti e che hanno sintomatologia caratteristica sono: l’ictus ischemico di tipo embolico, l’embolia polmonare e l’embolia coronarica.