Riabilitazione di alta specialità, a Pavia da tutta Italia

XI Congresso SIRAS con focus su Gravi cerebrolesioni acquisite, valutazione degli esiti, terapia intensiva e sub-intensiva, nutrizione

Sarà una giornata di intenso lavoro quella proposta, venerdì 28 giugno, dalla Società Italiana di Riabilitazione di Alta Specialità-SIRAS, la società scientifica che riunisce vari specialisti della Medicina riabilitativa, cardiologi, pneumologi, neurologi, ortopedici, fisiatri, fisioterapisti, in tutta Italia. In occasione del suo XI congresso nazionale, dedicato a “Le nuove frontiere della Medicina riabilitativa specialistica”, SIRAS riunirà a Pavia, nell’Aula magna dell’IRCCS Maugeri (via S. Maugeri 10), i propri associati dalle 9,00 alle 18,00.

Sotto la guida del presidente Marcello Imbriani, che è presidente anche della classe di Laurea della riabilitazione all’Università di Pavia, studiosi e clinici seguiranno quattro sessioni congressuali dedicate alle Gravi cerebrolesioni acquisite, alla “Valutazione degli esiti in Medicina Riabilitativa”, alle “Terapia intensiva e subintensiva riabilitativa” e a “Nutrizione e Riabilitazione”.

“Ci interessa”, spiega Imbriani, “il nuovo approccio a queste tematiche, in un contesto di un quadro epidemiologico della cronicità e delle comorbidità, ossia la presenza contemporanea di più patologie, che caratterizza soprattutto i ricoveri ospedalieri dei pazienti anziani, con la indispensabile valorizzazione del ruolo delle medicine specialistiche riabilitative.”

 Uno scenario di importanza strategica nelle politiche sanitarie del Paese, perché spiega Imbriani “le Medicine specialistiche e riabilitative integrate, in cui, prosegue Imbriani sono in grado di dare una risposta appropriata ed efficace ai problemi dei pazienti cronici e multi-morbidi che, in occasioni di riacutizzazioni, ricorrono a ricoveri ripetuti ospedalieri che spesso non assicurano di evitare o, almeno, contenere gli esiti disabilitanti”

Ogni sessione sarà accompagnata da alcune lectio magistralis:  Mario Melazzini, direttore scientifico ICS Maugeri, parlerà di “Ricerca traslazionale e innovazione, sfida futura per la riabilitazione”;  Luigi Tesio, primario fisiatra dell’Istituto Auxologico di Milano, si occuperà di “Fisiatria e Riabilitazione: chi è chi”, mentre Stefano Nava, direttore della Pneumologia e Terapia intensiva del Sant’Orsola di Bologna, interverrà su “Decisioni di fine vita nel malato cardiorespiratorio in terapia intensiva”. Infine, Stefano Paolucci, primario Neurologo della Fondazione Santa Lucia di Roma, nonché presidente della Società Italiana di riabilitazione neurologica SIRN, svolgerà una lezione su “Nutrizione e riabilitazione: una variabile negletta”.

Leggi il programma