Terapia occupazionale individuale

La terapia occupazionale individuale è una terapia riabilitativa utile al miglioramento o al ripristino dell’autonomia in quei pazienti che non sono più in grado di svolgere attività di base o complesse (mangiare, cucinare, lavarsi, vestirsi, utilizzare il bagno, usare un computer), ma anche attività lavorative o scolastiche e ricreative. È rivolta a coloro che presentano disabilità temporanee o permanenti dovute a malattie, incidenti o vecchiaia.

Compito dei terapisti occupazionali è di valutare quali sono le esigenze e i problemi del paziente osservandolo mentre svolge attività di vita quotidiana. Il terapista prende in considerazione le persone con cui il soggetto interagisce e l’ambiente in cui vive per verificare se sia allestito in modo adeguato alla sua condizione. Valuta inoltre l’eventuale necessità di apparecchi di supporto (bastone, sedia a rotelle, utensili specifici, dispositivi computerizzati ecc.) per fargli acquisire una maggiore indipendenza, stabilisce insieme al paziente quali obiettivi raggiungere e sceglie le attività su misura da svolgere insieme. La finalità della terapia è di potenziare l’adattamento non soltanto fisico ma anche psicologico e sociale del soggetto, per una migliore qualità di vita.