Russamento notturno

Il Russamento, o roncopatia, è il tipico rumore roco che l’individuo emette mentre dorme, a causa dell’insufficiente apporto di aria dal naso o dalla bocca, necessario ai polmoni. La riduzione del flusso d’aria provoca un restringimento delle vie aeree e la vibrazione delle pareti molli del palato.

Tale fenomeno colpisce pressoché allo stesso modo uomini e donne, e generalmente il soggetto non ha la percezione di russare.

Il cosiddetto russamento primario è una forma lieve che non infastidisce ma, nella maggior parte dei casi, il suono disturba le persone che dormono accanto.

Le cause all’origine possono essere diverse: l’età avanzata, il sovrappeso o l’obesità, il consumo di alcolici e sedativi, la scorretta posizione assunta mentre si dorme, i disturbi nasali, l’aumento del volume delle tonsille.

Se il Russamento determina uno o più dei suddetti disturbi, è bene che il soggetto si rivolga al medico, il quale provvederà a chiedere informazioni sulle caratteristiche del russamento (frequenza, intensità, tipo di respirazione, stili di vita) anche alla persona che condivide la camera da letto con il paziente. Il medico esaminerà, inoltre, il naso, la bocca e le prime vie aeree per visualizzare lo stato delle stesse e individuare eventuali fattori di rischio. Qualora sospetti la presenza di apnee ostruttive del sonno, il soggetto potrebbe essere sottoposto a polisonnografia per registrare, tramite l’applicazione di elettrodi, la qualità e i disturbi del sonno.

Per ridurre il russamento si può ricorrere a piccole apparecchiature medicali da posizionare in bocca solo mentre si dorme, al fine di mantenere la lingua in avanti e mantenere la pervietà delle vie aeree. Possono aiutare anche delle mascherine che, collegate a un dispositivo, forniscono un adeguato apporto di aria.

In presenza di disturbi nasali (setto deviato, polipi), tonsille ingrossate, può essere indicato l’intervento chirurgico.

Nei casi di Russamento lieve, può essere utile adottare alcuni accorgimenti, come dormire con la testa sollevata, perdere peso e non assumere alcol o sedativi prima di addormentarsi.