Postumi di amputazione

L’amputazione consiste nell’asportazione di una parte o dell’intero arto (braccio o gamba) quale conseguenza di un incidente o delle complicazioni dovute a una patologia medica come il diabete mellito. Si tratta di un intervento chirurgico pianificato dal chirurgo, dal protesista e dal fisioterapista, i quali indicano al paziente anche il percorso riabilitativo e la possibilità di applicazione della protesi.

Le principali complicanze post-operatorie sono processi infettivi ed emorragici. Sono comuni anche le ulcerazioni che possono comparire all’estremità dell’arto residuo (moncone) o perché i tessuti non sono nutriti correttamente o per via del loro attrito.

Particolarmente diffuso è anche il cosiddetto dolore fantasma, che induce il paziente a provare dolore all’arto amputato, in apparenza ancora presente. Tale sensazione, che diminuisce con il passare del tempo, tende a insorgere in particolare se, prima dell’intervento, il dolore era forte o persistente.

Il dolore al moncone può essere attenuato con massaggi o con l’assunzione di antidolorifici (analgesici). Se persiste, lo specialista valuterà l’impiego di altri tipi di farmaci (antidepressivi e anticonvulsivanti) o il ricorso a dispositivi meccanici (vibratore) e agli ultrasuoni.

Le protesi (braccia o gambe artificiali) prevedono che il paziente venga educato al loro utilizzo nelle attività quotidiane. Esse possono essere permanenti e, a tal fine, devono essere adeguate al moncone. Pertanto, per funzionare bene, quest’ultimo deve essersi ristretto completamente.

Il posizionamento della protesi trasforma il modo di camminare (deambulazione) e la postura (allineamento del corpo) e ciò può comportare dolore avvertito lungo i fianchi, le spalle o la colonna vertebrale. Per alleviarlo, è consigliata una regolare attività fisica fatta di esercizi di distensione e rafforzamento muscolare.

Prima di coricarsi, il moncone dovrà essere esaminato con attenzione, lavato con un detergente delicato e acqua calda, asciugato e cosparso di talco. In caso di pelle secca, sudorazione eccessiva, pelle infiammata o lacerata vanno applicati prodotti specifici o va consultato il medico.