Periatrite

La Periartrite è un processo infiammatorio e/o degenerativo che interessa i tessuti di natura fibrosa attorno alle articolazioni (da qui il prefisso peri-), quali tendini, borse sierose, tessuto connettivo, legamenti e cartilagini.

Esistono diverse forme di Periartrite: possono interessare l’anca, il ginocchio e la caviglia, ma quella più comune riguarda la spalla e prende il nome di “Periartrite scapolo-omerale” o “Malattia di Duplay”, dal nome del chirurgo francese che per primo la descrisse nel 1872. Essa si caratterizza per dolori alla spalla via via più forti e persistenti, che finiscono per limitare il movimento del braccio. Ad originarli sarebbe l’infiammazione dei tendini che formano la cosiddetta “cuffia dei rotatori”, formata da quattro muscoli che avvolgono la testa dell’omero proprio come una cuffia.

Le cause di tale patologia, che può assumere forma acuta o cronica, sono diverse. Tra i fattori ritenuti maggiormente responsabili, si annoverano i traumi, la postura scorretta, gli errati movimenti nel fare sport (per esempio, nel giocare a tennis o a pallavolo), le lesioni ai muscoli o ai tendini dell’omero, nonché l’età avanzata.

Una diagnosi precoce è fondamentale per intervenire efficacemente sull’infiammazione. Test articolari, muscolari e ortopedici possono essere utili per individuare l’origine del dolore, così come la radiografia, l’ecografia e la risonanza magnetica (RM).

Quando risulta necessario un esame dettagliato dell'articolazione e riconoscere eventuali lesioni che possono essere subito riparate si ricorre all’artroscopia, un intervento chirurgico mini-invasivo.

Il trattamento della Periartrite varia a seconda della sintomatologia. Nei casi lievi è sufficiente il riposo, mentre nella fase acuta possono essere prescritti farmaci analgesici o antinfiammatori, o infiltrazioni di cortisonici.

La riabilitazione, infine, favorisce il ripristino della normale funzionalità dell’articolazione della spalla. Prevede esercizi di stretching e il potenziamento muscolare, associati a terapia fisica strumentale come laserterapia, onde d’urto, ultrasuoni e stimolazione elettrica nervosa transcutanea (TENS).