Patologie reumatiche

Quando si parla di malattie reumatiche, ci si riferisce ad un insieme molto vasto di più di 200 sintomi e disturbi. Poiché il termine “reumatismo” racchiude qualsiasi dolore articolare e altri dolori alle strutture connesse alle articolazioni, si può oscillare da semplici dolori passeggeri fino a malattie vere e proprie.

I sintomi più comuni di malattie reumatiche sono dolori ai muscoli o alle articolazioni, limitazioni motorie, rigidità muscolari (vedi anche patologie dell'apparato osteoarticolare, patologie muscoloscheletriche, spasticità e patologie muscolari), arrossamenti della cute e gonfiore.

Nel caso di reumatismi, una diagnosi rapida è molto importante. Si stima che in 3 casi su 10 di artrite reumatoide (una delle forme più comuni di reumatismo), diagnosticare la malattia nelle prime 16 settimane può ridurre il rischio di danni permanenti.

Il trattamento varia in base alle cause scatenanti dei dolori reumatici; solitamente si ricorre a farmaci antinfiammatori e antireumatici. È sempre consigliabile consultare il medico. Trascorsa la fase acuta della malattia, è opportuna un’attività fisica quotidiana per ristabilire il tono muscolare e le funzioni motorie.

Per ulteriori dettagli su patologie di origine reumatica, oltre alle schede specifiche (polimialgia reumatica, reumatismi infiammatori, reumatismo articolare acuto, reumatismo extra-articolare) rimandiamo il lettore a: artrite da microcristalli, artrite enteropatica, artrite infettiva, artrite psoriasica, artrite reattiva.