Patologie genito-urinarie

Insieme all’apparato riproduttivo, l’apparato urinario costituisce il cosiddetto apparato uro-genitale.

L’apparato urinario comprende reni, ureteri, vescica e uretra. Può essere colpito da diverse patologie per le quali si rimanda all’apposita scheda (Patologie dell’apparato urinario).

L’apparato genitale costituisce l’insieme di organi atti alla riproduzione. I due apparati riproduttivi, quello maschile e quello femminile, differiscono sensibilmente sia in termini di caratteristiche intrinseche dell’apparato sia in termini di patologie che possono insorgere.

La funzione principale dell’apparato genitale/riproduttivo maschile è quella della produzione dello sperma necessario per la fecondazione dell’ovulo. Le vie spermatiche, le vescicole seminali, le ghiandole bulbouretrali e la prostata sono le strutture interne dell’apparato genitale maschile; il pene e lo scroto quelle esterne.

L’apparato genitale femminile è formato dai genitali interni ed esterni. I primi sono la vagina, l’utero, le tube di Falloppio e le ovaie. La vulva costituisce i genitali esterni.  Le sue funzioni sono riproduttiva (produce i gameti femminili [la cellula uovo]) ed endocrina (produce ormoni femminili quali estrogeni e progestinici).

Per le principali patologie dell’apparato genitale maschile e femminile si rimanda all’apposta scheda (Patologie dell’apparato riproduttivo maschile e femminile).