Malattia di De Quervain

La malattia di Quervain – o anche tenosinovite stenosante – è l'infiammazione della guaina sinoviale di due tendini del pollice. Si tratta di una condizione dolorosa per la quale le attività basate su un movimento ripetitivo della mano o del polso sono un fattore di rischio. Fra i sintomi, ci sono dolore e gonfiore alla base del pollice o difficoltà a muovere pollice e polso quando si fanno movimenti che implichino afferrare o pizzicare. Se la condizione viene trascurata a lungo, il dolore può diffondersi all'avambraccio. Fra i fattori scatenanti ci possono essere eventi traumatici, lavori, sport o hobby che costringano a movimenti ripetitivi (come lavorare al computer, praticare sport con la racchetta, giocare con giochi elettronici). Sono colpite maggiormente le donne – in particolare dopo la gravidanza – fra i 30 e i 50 anni. La condizione dolorosa lungo la parte posteriore del pollice, direttamente sopra i due tendini interessati, può verificarsi gradualmente oppure manifestarsi all'improvviso. Test clinici consentono una corretta diagnosi. Il trattamento è inizialmente farmacologico, per alleviare dolore e infiammazione. C'è poi una terapia fisica, che potrebbe anche richiedere di indossare un tutore per un certo numero di settimane, mediamente quattro-sei. In certi casi potrebbe essere necessario un piccolo intervento chirurgico per far sì che il tendine possa muoversi senza intoppi nella guaina.