Covid-19, i test sierologici Maugeri

Si effettuano a Milano, Torino, Pavia, Veruno (NO),  Lumezzane (BS) e Castel Goffredo (MN). In presenza di anticorpi sarà necessario sottoporsi al tampone

ICS Maugeri offre il test per la rilevazione specifica degli anticorpi IgG contro SARS-CoV-2, anche ai privati, al costo di euro 36. I test potranno essere effettuati presso gli Istituti di Pavia, Milano-Via Clefi, Veruno (No), Torino, Lumezzane (Bs) e Castel Goffredo (Mn)**. 

Il test, prodotto dalla Abbott, ha dimostrato una specificità e una sensibilità nel rilevare gli anticorpi IgG superiore al 99 per cento, 14 giorni o più dopo l’insorgenza dei sintomi e rivela l’eventuale contatto con il   SARS-CoV-2. Si è effettua dopo un prelievo di 5 ml di sangue venoso e non è necessario essere digiuni, come per gli altri esami ematochimici. Il sierologico in questione non è da confondersi con i “test rapidi” che al momento mostrano un’affidabilità più limitata, in termini di sensibilità e specificità.

In Lombardia l’eventuale risultato positivo, vale a dire la presenza di anticorpi, verrà comunicato, oltre all’interessato anche all’autorità sanitaria territoriale, ATS (Lombardia) o ASL (Piemonte) e il successivo tampone potrà essere effettuato anche nelle stesse strutture presso le quali è stato eseguito il test sierologico. In Piemonte, per effettuare il tampone il cittadino dovrà rivolgersi al suo medico di medicina generale. Le modalità di accesso e gli orari variano da Istituto a Istituto e sono riportati alla pagina dedicata.

Permangono ovunque le misure precauzionali comi i triage in ingresso che non consentono l’accesso alle strutture in caso di temperatura corporea uguale o superiore a 37,5°C o di sintomi riconducibili al Covid-19 (tosse, dolori articolari e muscolari, perdita di gusto e olfatto).