Tac addome completo con e senza contrasto

La tomografia computerizzata (TC) dell’addome completo è un esame diagnostico che può essere effettuato con o senza mezzo di contrasto (solitamente a base di iodio). Grazie ai raggi X l’esame consente di analizzare organi (fegato, reni, intestino, pancreas, vescica, milza) e vasi sanguigni localizzati nell’addome superiore e inferiore. È indicato in caso di infiammazioni, infezioni, coliti, ascessi addominali, tumori, diverticolite, calcoli renali e vescicali, lesioni, emorragie interne e come guida durante le biopsie addominali.

La tomografia computerizzata è indolore ma la somministrazione del mezzo di contrasto può risultare fastidiosa. Si esegue facendo sdraiare il paziente su un lettino scorrevole e nel caso in cui sia previsto l’uso del mezzo di contrasto si dovrà attendere qualche minuto affinché dopo la somministrazione si distribuisca nei distretti anatomici. Il lettino è quindi introdotto all’interno dell’apparecchiatura adibita alla scansione a raggi X e le immagini ottenute sono analizzate da un radiologo.

Il paziente deve presentarsi privo di indumenti e accessori che contengono metallo. Se si utilizza il mezzo di contrasto, dovrà essere a digiuno da almeno 6-8 ore.

L’intera procedura dura circa 20-30 minuti. Il tempo di attesa dei risultati è di qualche giorno, salvo urgenze.