Rx stomaco e duodeno con doppio contrasto

La radiografia allo stomaco e duodeno a doppio contrasto è un’indagine radioscopica e radiografica della parte superiore del tubo digerente, ovvero: esofago, stomaco, duodeno. L’esame viene eseguito con radiografie multiple e in posizioni diverse del paziente al quale viene iniettato per via endovenosa un antispastico o il glucagone. Successivamente si assume per via orale una piccola quantità di solfato di bario edulcorato e aromatizzato (mezzo di contrasto che “vernicia” l’interno degli organi) e una polvere effervescente (per produrre aria, il secondo contrasto, e quindi distendere le pareti viscerali). L’esame del tubo digerente è indicato per diagnosticare: ulcere, gastriti, tumori, ernie iatali, compressioni del duodeno. Durante la radiografia, il paziente viene posizionato sul tavolo radiografico e invitato a girarsi nelle varie inclinazioni per osservare le diverse porzioni del tubo digerente; inoltre dovrà rimanere fermo e trattenere il respiro per pochi istanti necessari ad acquisire le immagini più importanti. L'esame non è doloroso né pericoloso e dura mediamente 20-25 minuti.  La preparazione consiste nel digiuno dalla sera precedente la data di esecuzione dell’esame. È necessario sospendere l'assunzione di farmaci assunti per via orale il giorno della radiografia e non fumare nelle sei ore precedenti. L’esame è sconsigliato alle donne in gravidanza.