Giorgio Maggioni
Primario

Richiedi appuntamento

Ambulatorio di Logopedia

Ambulatorio di Neurofisiologia clinica (Neurofisiopatologia)

Ambulatorio di Neurologia

Ambulatorio per i Disturbi del movimento - Parkinson

L’Ambulatorio è orientato alla diagnosi e cura dei pazienti affetti da disturbi del movimento. Le principali patologie trattate includono: Morbo di Parkinson, parkinsonismi e tremore. Nella fase diagnostica la visita neurologica organizza l'iter degli esami che porta alla diagnosi della malattia. In seguito alla formulazione della diagnosi, si procede alla prescrizione della terapia farmacologica e riabilitativa. Tutti i pazienti che accedono all’ambulatorio vengono controllati periodicamente con frequenza dettata dall'evoluzione clinica.

Ambulatorio per la Spasticità

In questo Ambulatorio viene trattata la spasticità che è un sintomo molto invalidante e comune a molte malattie neurologiche degenerative (paraparesi spastiche, sclerosi multipla) o acquisite come gli esiti di vasculopatie cerebrali e lesioni midollari e gravi cerebrolesioni acquisite. La gestione viene effettuata con inoculazione di tossina botulinica se localizzata. Se invece generalizzata vi vengono selezionati pazienti in cui è ipotizzabile la gestione della spasticità con pompa di baclofen intratecale, che in seguito vengono inviati all’impianto. Nello stesso Ambulatorio si effettuano regolazioni della infusione del baclofen intratecale e in un futuro anche le ricariche delle pompe stesse.

Ambulatorio per le Gravi cerebrolesioni acquisite

Questo Ambulatorio è dedicato specificamente ai pazienti affetti da esiti di gravi cerebrolesioni. Sono pazienti complessi che effettuano la fase post acuta in reparto dedicato, spesso con cannula trachestomica e PEG o sng. All’atto delle dimissione vengono seguiti in tale ambulatorio per il follow up, la gestione delle disabilità residue (disturbi del comportamento, calcificazioni articolari tardive (paraosteopatie), spasticità prescrizione ed adeguamento degli ausili, ecc) e delle problematiche tardive come per esempio epilessia, parkinsonismo post traumatico, la gestione della terapia farmacologica. Si effettuano inoltre rivalutazione globale del paziente per eventuale impostazione di nuovo progetto riabilitativo in regime di ricovero o DH; follow up per i pazienti con disturbi protratti della coscienza (stati vegetativi e di coscienza minima).  

Presta servizio in queste sedi

Profili simili