Resezione polmonare

La resezione polmonare è il trattamento di prima scelta nella terapia del tumore al polmone non a piccole cellule se ai primi stadi. A seconda delle dimensioni e della localizzazione del tumore nonché delle condizioni respiratorie del paziente, il chirurgo potrà scegliere fra resezione atipica (rimozione del parenchima polmonare), lobectomia o bilobectomia (rimozione di uno o due lobi polmonari), pneumonectomia (asportazione di un intero polmone), segmentectomia (rimozione di un segmento del polmone) e resezione a manicotto o “sleeve resection” (asportazione di un manicotto bronchiale e del suo lobo). L’approccio chirurgico meno invasivo e più frequentemente eseguito è la chirurgia toracica video-assistita (VATS).

L’intervento chirurgico di resezione è indicato nei tumori localizzati di stadio I, II e talvolta III, laddove la resezione possa risolvere del tutto o migliorare in modo significativo la patologia e prevenire la diffusione di metastasi.

A meno che non si esegua la tecnica mini-invasiva VATS, la resezione polmonare prevede l’incisione toracica (toracotomia) e in quanto intervento chirurgico non è esente da rischi. I sintomi legati alle principali complicanze che il paziente può manifestare sono emorragie, dolore toracico persistente, lesioni a organi vicini, infezioni post-operatorie, difficoltà o insufficienza respiratoria, fistole bronco-pleuriche, embolia polmonare o trombosi venosa.

A seguito della valutazione clinica di dimensione, sede, tipologia e stadio del tumore, il paziente candidato a resezione polmonare dovrà essere sottoposto ad accertamenti cardiologici e pneumologici al fine di valutare la funzionalità respiratoria e verificare il grado di tolleranza ad anestesia e chirurgia.

Il trattamento post-operatorio è finalizzato a ridurre tempi di recupero e permanenza in ospedale, ad alleviare il dolore, a riabilitare la funzione respiratoria e ad evitare l’insorgenza di complicanze. Se necessario, soprattutto negli stadi tumorali più avanzati, alla chirurgia si combina la chemioterapia.