Protesi aortica con tubo

La valvola aortica, detta anche semilunare aortica, è posta tra il ventricolo sinistro e l’aorta e permette dunque il passaggio del flusso sanguigno dal cuore verso il sistema circolatorio. Ha una struttura “a nido di rondine” ed è formata da tre lembi. In seguito a insufficienza aortica o stenosi valvolare aortica, questa valvola non controlla più adeguatamente il passaggio del sangue, compromettendo il ciclo cardiaco. Può quindi essere necessario sostituire la valvola aortica non più funzionale con una protesi, cioè una valvola.

Le valvole possono essere artificiali (o meccaniche) o biologiche. Le prime sono più resistenti e durature, ma richiedono l’uso di una terapia anticoagulante a tempo illimitato. Quelle biologiche, costruite con valvole cardiache o con tessuti animali, non richiedono la terapia anticoagulante ma hanno una durata limitata. Al contempo, si deve intervenire anche sul primo tratto di aorta (l’aorta ascendente), che si è dilatato a seguito del difetto, con un tubo protesico: ecco dunque la Protesi aortica con tubo che permette la sostituzione, in un unico tempo, in blocco, tanto della valvola quanto del tratto di aorta.