Neoplasie cerebro-spinali

I tumori che colpiscono il midollo spinale possono essere intramidollari, cioè provocare un danno diretto al tessuto spinale, o extramidollari e causare quindi danni neurologici dovuti alla compressione del midollo spinale o delle radici nervose, oppure sviluppare metastasi qualora il tumore avesse origine in altri organi.

I sintomi sono correlati alla tipologia di tumore e a dove è localizzato; i più frequenti sono dolori cervicali o dorsali (collo e parte alta della schiena), deficit motori come debolezza o disturbi che colpiscono braccia e gambe, incontinenza, modificazioni delle funzioni intestinali.

La diagnosi si effettua attraverso l’esecuzione di risonanza magnetica oltre che da esame specialistico neurologico.