Ambulatorio di Valutazione e Trattamento delle distrofie e retrazioni cicatriziali

Specialità
  • Chirurgia morfo-funzionale

La guarigione delle ustioni gravi ed in genere delle perdite di sostanza ampie, spesso si accompagna ad un esito cicatriziale invalidante, sia dal punto di vista funzionale che estetico. La maturazione delle cicatrici, in tali casi risulta essere lunga e con aspetti di ipertrofia e di degenerazione cheloidea.

All'interno dell'Ambulatorio ci si occupa dello studio delle cicatrici patologiche mediante strumenti che consentono di oggettivare il danno: colorimetro, tonometro ed elastometro. Essi traducono in numeri l’arrossamento, l’elasticità e la durezza e consentono di valutare nel tempo i benefici dei trattamenti riabilitativi, topici, chirurgici, mediante plastiche cutanee e interventi di allungamento e i trattamenti “endermologici” con LPG e ICOONE.

Gli esiti non invalidanti, comportano comunque e nei soggetti giovani, un danno psicologico, pertanto i trattamenti, sia chirurgici che riabilitativi, ne riducono gli effetti.

Infine la cosmesi e la medicina estetica vengono applicate realizzando il camoufflage cutaneo, con trucchi semipermanenti.