Laboratorio per lo studio dei segnali cardiorespiratori

Presso il  Laboratorio per lo Studio dei Segnali Cardiorespiratori viene eseguita la valutazione funzionale dei pazienti afferenti al nostro Istituto,  mediante l’esecuzione di  test da sforzo standard e  test da sforzo cardiopolmonare, con lo scopo  di ricercare segni di ischemia miocardica da stress, ottimizzare la terapia,  di impostare l’intensità del  training fisico, misurare l’outcome del programma riabilitativo, valutare la capacità di riprendere l’attività lavorativa,  eseguire una accurata  stratificazione prognostica. Il test da sforzo tradizionale viene eseguito con monitoraggio della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa, e registrazione dell'elettrocardiogramma a 12 derivazioni. Il test cardiopolmonare, in aggiunta alle variabili biologiche misurate durante test da sforzo standard, consente la misurazione di ventilazione, frequenza respiratoria, pressione parziale di ossigeno ed anidride carbonica nell’aria inspirata ed espirata, slope ventilazione/ anidride carbonica, slope consumo di ossigeno/lavoro, quoziente respiratorio, permettendo un inquadramento fisiopatologico del paziente dal punto di vista cardiaco, respiratorio e metabolico. La misurazione della massima capacità aerobica durante test cardiopolmonare è considerato il gold standard per la valutazione funzionale del paziente cardiopatico ed è il più importante predittore di prognosi nei pazienti ambulatoriali affetti da scompenso cardiaco; per tale motivo, viene utilizzato come procedure di screening nei potenziali candidati a trapianto di cuore. Il test cardiopolmonare è anche eseguito in pazienti affetti da patologie pneumologiche e per la diagnosi differenziale di dispnea ad eziologia incerta. Presso il laboratorio di ergometria dell’Istituto di Cassano delle Murge è archiviato un ampio database di pazienti con scompenso cardiaco e che hanno eseguito il test cardiopolmonare che è incluso in registri nazionali ed internazionali.

 

Attività di ricerca:

  • Valutazione prognostica dello scompenso cardiaco, con particolare riferimento a nuovi biomarcatori e modelli predittivi di rischio;
  • Valutazione dello stato nutrizionale in pazienti afferenti alla riabilitazione cardiologica.

 

Progetti di ricerca in corso:

  • Confronto del valore predittivo del MECKI Score e del Seattle Heart Failure Score in pazienti con scompenso cardiaco cronico;
  • Valutazione dello stato nutrizionale e del suo impatto sull’outcome clinico e funzionale in pazienti ricoverati per riabilitazione cardiologica.

 

Progetto in programmazione:

Continua la collaborazione con il MECKI Score Research Group che attualmente dispone di un database di circa 6.000 pazienti con scompenso cardiaco cronico.

 

Pubblicazioni :

  • Passantino A, Guida P, Lagioia R, Ammirati E, Oliva F, Frigerio M, Scrutinio D. Predictors of Long-Term Mortality in Older Patients Hospitalized for Acutely Decompensated Heart Failure: Clinical Relevance of Natriuretic Peptides. J Am Geriatr Soc. 2017;65:822-826.
  • Scrutinio D, Conserva F, Passantino A, Iacoviello M, Lagioia R, Gesualdo L. Circulating microRNA-150-5p as a novel biomarker for advanced heart failure: A genome-wide prospective study.J Heart Lung Transplant. 2017;36:616-624
  • Paolillo S, Mapelli M, Bonomi A, Corrà U, Piepoli M, Veglia F, Salvioni E, Gentile P, Lagioia R, Metra M, Limongelli G, Sinagra G, Cattadori G, Scardovi AB, Carubelli V, Scrutino D, Badagliacca R, Raimondo R, Emdin M, Magrì D, Correale M, Parati G, Caravita S, Spadafora E, Re F, Cicoira M, Frigerio M, Bussotti M, Minà C, Oliva F, Battaia E, Belardinelli R, Mezzani A, Pastormerlo L, Di Lenarda A, Passino C, Sciomer S, Iorio A, Zambon E, Guazzi M, Pacileo G, Ricci R, Contini M, Apostolo A, Palermo P, Clemenza F, Marchese G, Binno S, Lombardi C, Passantino A, Perrone Filardi P, Agostoni P. Prognostic role of β-blocker selectivity and dosage regimens in heart failure patients. Insights from the MECKI score database. Eur J Heart Fail. 2017;19(7):904-914.
  • Cattadori G, Agostoni P, Corrà U, Sinagra G, Veglia F, Salvioni E, Bonomi A, La Gioia R, Scardovi AB, Ferraironi A, Emdin M, Metra M, Di Lenarda A, Limongelli G, Raimondo R, Re F, Guazzi M, Belardinelli R, Parati G, Caravita S, Magrì D, Lombardi C, Frigerio M, Oliva F, Girola D, Mezzani A, Farina S, Mapelli M, Scrutinio D, Pacileo G, Apostolo A, Iorio A, Paolillo S, Filardi PP, Gargiulo P, Bussotti M, Marchese G, Correale M, Badagliacca R, Sciomer S, Palermo P, Contini M, Giannuzzi P, Battaia E, Cicoira M, Clemenza F, Minà C, Binno S, Passino C, Piepoli MF; MECKI score Research Group (appendix). Heart failure and anemia: Effects on prognostic variables. Eur J Intern Med. 2017;37:56-63.
  • Agostoni P, Paolillo S, Mapelli M, Gentile P, Salvioni E, Veglia F, Bonomi A, Corrà U, Lagioia R, Limongelli G, Sinagra G, Cattadori G, Scardovi AB, Metra M, Carubelli V, Scrutinio D, Raimondo R, Emdin M, Piepoli M, Magrì D, Parati G, Caravita S, Re F, Cicoira M, Minà C, Correale M, Frigerio M, Bussotti M, Oliva F, Battaia E, Belardinelli R, Mezzani A, Pastormerlo L, Guazzi M, Badagliacca R, Di Lenarda A, Passino C, Sciomer S, Zambon E, Pacileo G, Ricci R, Apostolo A, Palermo P, Contini M, Clemenza F, Marchese G, Gargiulo P, Binno S, Lombardi C, Passantino A, Filardi PP. Multiparametric prognostic scores in chronic heart failure with reduced ejection fraction: a long-term comparison. Eur J Heart Fail. 2017 Sep 26. doi: 10.1002/ejhf.989. [Epub ahead of print]