Laboratorio di immunoallergologia professionale

Il Laboratorio di Immunoallergologia Professionale del Centro Ricerche ISPESL - ICS Maugeri Spa Società Benefit IRCCS svolge attività di ricerca sperimentale nel settore delle allergopatie professionali.

Attività:

  • Studio delle malattie allergiche professionali, e in particolare a quelle respiratorie, asma e rinite, in particolare sull’infiammazione delle vie aeree, sulle interrelazioni tra asma e rinite professionali, e sui fattori ambientali in grado di provocarle;
  • Studio delle componenti cellulari, in particolare eosinofili e basofili, con tecniche citofluorimetriche, in campioni biologici di espettorato e nelle secrezioni nasali di soggetti con asma e/o rinite indotte da agenti professionali;
  • Validazione di nuove metodiche per lo studio dei parametri infiammatori in campioni biologici;
  • Studio dei fattori di rischio ambientali e lavorativi quali l’identificazione di nuovi fattori di rischio di asma e rinite professionali presenti nelle varie attività lavorative, anche tramite l’applicazione di metodiche innovative;
  • Studio dei meccanismi d’azione e di interazione tra sostanze professionali ed organismo umano, con particolare riguardo alle sostanze chimiche a basso peso molecolare.

Attività Educazionale:

L’attività educazionale del Laboratorio ha lo scopo di diffondere la cultura sulle allergopatie professionali e divulgare le basi della ricerca in campo biomedico. I risultati delle ricerche vengono divulgati in pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali e internazionali, e in incontri formativi di aggiornamento per sanitari. Il personale del Laboratorio è titolare di contratti di insegnamento presso Scuole di Specializzazione dell’Università di Pavia e il Laboratorio accoglie gli specializzandi per il loro tirocinio pratico-teorico. Il Laboratorio accoglie anche tesisti e tirocinanti delle Facoltà di Medicina e Chirurgia e di Scienze Biologiche dell’Università di Pavia, e residents provenienti da Istituzioni Europee e Internazionali.

Attività di Ricerca traslazionale:

I risultati degli studi sull’infiammazione delle vie aeree e sui meccanismi sottostanti alle allergopatie respiratorie professionali consentono di mettere a punto metodiche da utilizzare nei percorsi diagnostici e nella sorveglianza sanitaria di queste patologie, e di stendere Linee Guida nazionali e internazionali. Gli studi sui fattori di rischio ambientali e lavorativi permettono di fare luce sulle modalità di interazione con l’organismo umano e sui meccanismi d’azione in grado di indurre rinite e asma professionale. I risultati ottenuti vengono trasferiti agli organismi di competenza fornendo indicazioni per la prevenzione primaria, secondaria e terziaria delle allergopatie professionali. 

Progetti di Ricerca in corso:

  • Valutazione della specificità e sensibilità del test di attivazione dei basofili nella diagnostica delle reazioni avverse a farmaci e ad alimenti.
  • Sono in atto collaborazioni e progetti di ricerca con centri nazionali:
  • Ruolo della vitamina D nel test di attivazione dei basofili in soggetti allergici a nichel solfato.
  • Valutazione di un test innovativo per la diagnosi ematica di sensibilizzazione a nichel solfato.
  • Assessment of systemic and local biomarkers for the diagnosis of gluten sensitivity.
  • Valutazione della reversibilità a beta-agonisti vs anticolinergici in soggetti asmatici allergici e professionali.

Pubblicazioni

  • Toletone A., Dini G,  Massa E,  Bragazzi N L,  Pignatti P, PhD.; Voltolini S, M.D.; Durando P, Chlorhexidine-induced anaphylaxis occurred at the workplace in an health-care worker: case report and review of the literature. International Archives of Occupational and Environmental Health (submitted)
  •  Dini G,  Toletone A,  Massa E, Bragazzi NL,  Pignatti P,  Voltolini P, Durando P,Chlorhexidine-induced anaphylaxis occurred at the workplace in a health-care worker: case report and review of the literature. La Medicina del Lavoro (submitted)