Laboratori di ricerca sperimentale

Attività di Ricerca

Il Laboratorio di Bioingegneria è trasversale tra Istituto di Milano e Istituto di Lissone, con una linea volta all’indagine della regolazione nervosa del sistema cardiorespiratorio a Milano e una linea di ricerca incentrata sull’analisi integrata del sistema neuromotorio a Lissone, in entrambi i casi relative alle patologie croniche e disabilitanti, con particolare riferimento agli aspetti legati alla terapia riabilitativa, alla prevenzione, agli effetti dell’esercizio fisico, delle terapie farmacologiche e non farmacologiche.

L’unità operativa svolge attività clinica e di ricerca (epidemiologica, clinica e sperimentale) nel campo della tossicologia medica.

Il Centro Ricerche Ambientali, con i suoi Laboratori di Igiene Industriale e Ambientale ed i settori Produzione e sviluppo sistemi di campionamento, Monitoraggio Biologico e Coordinamento Servizi di Prevenzione e Protezione opera nelle aree istituzionali della Medicina del Lavoro e della tutela della salute. Il Centro svolge attività di ricerca e di supporto tecnico scientifico per numerose Istituzioni pubbliche e private in Italia, Europa ed in alcuni Paesi extraeuropei.

Il Laboratorio è parte integrante del “Servizio Autonomo di Allergologia e Immunologia Clinica”, riconosciuto con Deliberazione del Consiglio Regione Lombardia n V/1446 dell’8.3.95 (pubblicata sul BURL del 19.5.95, 3° suppl. straord. al n. 20) come uno dei 4 Centri di Riferimento della Regione Lombardia per l’Allergologia e l’Immunologia Clinica.

Il Centro Studi Attività Motorie CSAM è un laboratorio di ricerca sul movimento dell’uomo dgli Istituti Clinici Scientifici Maugeri IRCCS di Pavia. Il centro è stato istituito nel 1997 dal Professor Umberto Maugeri e dal Professor Emanuele Capodaglio, con la finalità di sviluppare e potenziare l’attività di ricerca scientifica di base ed applicata alla riabilitazione. Esso è diretto, dal 2017, sulla base di una convenzione tra ICS Maugeri e l’Università di Pavia, da Antonio Nardone (Professore Ordinario di Medicina Fisica e Riabilitativa).

Il laboratorio delle biopsie cutanee di Telese nasce nel 1999 e si occupa dello studio delle neuropatie dolorose, delle neuropatie autonomiche e del coinvolgimento sensitivo ed autonomico nelle malattie neurodegenerative del sistema nervoso centrale e in malattie rare come le neuropatie ereditarie, le eredoatassie e la SLA. Ad oggi ha analizzato circa 4000 biopsie.

Il Laboratorio, che opera presso le due sedi operative degli IRCCS di Telese Terme e di Cassano delle Murge, svolge attività di ricerca traslazionale dedicata allo sviluppo ed all’applicazione di innovative metodologie strumentali in grado di fornire valutazioni quantitative cinematiche ed elettromiografiche del movimento e della postura per la determinazione della gravità e natura della limitazione funzionale e dell’outcome clinico-riabilitativo.

L’attività del Laboratorio di Bioingegneria dedicato allo studio del movimento e della postura è focalizzata sullo sviluppo ed adozione di metodologie strumentali che forniscano elementi quantitativi rispondenti alla necessità di valutazioni diversificate ed obbiettive per la determinazione della gravità e natura della limitazione funzionale causate dalle patologie neuromotorie e dell’effetto su di esse del trattamento.

Ricerca clinica correlata all’Osteoporosi ed alle malattie osteo-metaboliche. In particolare si intraprendono:

Il laboratorio svolge attività cliniche e di ricerca applicata nel campo della Riabilitazione multi-specialistica. In particolare l’attività svolta si riferisce alle seguenti tematiche: valutazione dei bisogni assistenziali del paziente di interesse riabilitativo, valutazione della complessità clinica, valutazione della fragilità, valutazione multidimensionale geriatrica, valutazione dei bisogni assistenziali e valutazione outcome clinico-riabilitativo.