Donne operate al seno, una mostra

In occasione dei 10 anni di certificazione europea Eusoma della Breast Unit, MaugeriInArte ospita la mostra Io ero, sono, sarò, a cura di Silvia Amodio nell’Area Lounge dell’IRCCS Pavia.

Si tratta di 50 fotografie di grande formato, 49 donne (e un uomo) – riproposte non stop a Pavia attraverso due mega schermi. Foto che ritraggono le persone, si può leggere nel sito ufficiale della mostra www.ioerosonosaro.it,  “con solo un velo sul corpo, che descrivono in maniera elegante, originale e onesta la ferita e le storie di chi si è misurato con il dolore della scoperta e la fatica delle cure, ma anche di chi ha colto l'opportunità di rimettersi in gioco, ripensare a come prendersi cura di sé e trovare il coraggio di realizzare un sogno”.

“Gli scatti raccontano con grazia la lotta e la speranza, ma soprattutto il traguardo di una rinascita. I colori tenui e garbati e la delicatezza della fotografia ci rivelano l'anima e la forza di queste splendide donne. Chi ha deciso di partecipare al progetto lo ha fatto per celebrare la vita. Il progetto vuole essere anche una profonda riflessione sul tempo. Il tempo scandisce tutto dall'inizio, una dimensione con cui ci si misura in continuazione e che condiziona ogni scelta. Da qui il titolo: Io ero, sono, sarò - prima, durante e dopo la malattia.

Il lavoro si sviluppa grazie al continuo confronto tra la fotografa e le protagoniste perché misurarsi con il dolore non è stato facile. La casa studio di Silvia ha contribuito a creare un clima familiare, di fiducia reciproca e di intimità mentre la presenza di un truccatore professionista ha rimesso al centro la bellezza. Il velo, leggero, trasparente e avvolgente, è il fil rouge di tutti gli scatti. Il suo utilizzo ha consentito di “giocare” sul set e di (s)velare non solo le parti del corpo colpite dal male ma anche le cicatrici profonde e non sempre visibili.

Le storie di queste donne raccontano di chi scopre per caso la malattia tre giorni prima del matrimonio o di chi si accorge che c’è qualcosa che non va perché il figlio lattante smette improvvisamente di  “attaccarsi a uno dei due seni”, di chi nota una strana reazione del proprio gatto oppure semplicemente si sottopone a un controllo di routine”.

La mostra è visibile ogni giorno, dalle 9,00 alle 19,00, accedendo all’Area Lounge dell’ospedale, la grande balconata che sovrasta gli sportelli dell'Accettazione e destinata al relax di pazienti e famigliari. (via Salvatore Maugeri, 10 a Pavia).

 

 

Leggi anche "Il programma 2019 di MaugeriInArte"