Cure palliative

Le Cure palliative affrontano la malattia potenzialmente mortale attraverso la prevenzione e il sollievo dalla sofferenza, la precoce identificazione, valutazione e trattamento del dolore e dalle altre problematiche connesse alla sintomatologia correlata oltre agli aspetti psicosociali e spirituali. Infatti, come osserva nelle sue linee guida l’associazione europea delle cure palliative, la European Association of Palliative Care – EAPC, quando una patologia non risponde più ai trattamenti, “il controllo del dolore, degli altri sintomi e dei problemi psicologici, sociali e spirituali è prioritario”.

Si tratta di un’area in cui il contributo dei professionisti è interdisciplinare sia nell'approccio sia nei suoi scopi e in cui anche la famiglia e la comunità, oltre al paziente, devono avere un ruolo attivo.

In qualche senso la cura palliativa è un ritorno all’offerta del concetto fondativo della cura; dunque provvede ai bisogni del paziente ovunque ne abbia bisogno, in casa come in ospedale. La cura palliativa afferma la vita e considera la morte come un processo normale; non accelera né pospone la morte. Il suo scopo è preservare la migliore qualità di vita possibile.

In particolare, questo tipo di cure:

  • garantiscono il sollievo dal dolore e degli altri sintomi che provocano sofferenza;
  • sostengono la vita e considerano la morte un evento naturale, non hanno come obiettivo quello di anticipare o posticipare la morte; comprendono nelle cure gli aspetti psicologici e spirituali;
  • offrono un sistema di supporto per permettere al paziente di vivere il più attivamente possibile;
  • offrono un sistema di supporto per aiutare la famiglia ad accudire il paziente durante la malattia.

Le Cure palliative sono organizzate in team multidisciplinari per rispondere a tutte le esigenze del paziente e della famiglia, sostengono il miglioramento della qualità della vita influenzando positivamente il decorso della malattia.

Naturalmente, questo tipo di cure possono essere attivate precocemente in concomitanza con altre terapie che agiscono con lo scopo di prolungare la sopravvivenza e prendono in considerazione tutte le indagini mirate a capire e gestire al meglio i vari problemi clinici.

ordinamento: 
07